Categories

“il fatto che la previsione contrattuale nella prima parte vietasse il recesso immotivato e poi nella seconda parte si parlasse di unica eccezione, induce a ritenere, secondo un’esegesi del contratto conforme all’art. 1362 e all’art. 1366 c.c. (nonché al principio di interpretazione conservativa di cui all’art. 1367 c.c.), che, essendo vietato espressamente un recesso immotivato…

Prima di focalizzare l’attenzione sul quesito oggetto della presente nota, ritenuto rilevante nell’ambito di un procedimento di reclamo ad oggi pendente ed azionato dallo Studio, rammentiamo, a beneficio di chi legge, la funzione del Comitato dei Creditori sub procedura fallimentare. A seguito della riforma del 2006, il ruolo di tale organo è diventato sempre più…

Il presente contributo ha ad esame l’istituto del diritto di prelazione nei casi in cui, una volta cessato il contratto di locazione, il conduttore resti nella detenzione dell’immobile. Ci si chiede, infatti, se anche in tali ipotesi sia riconosciuto in capo al conduttore il diritto di prelazione concesso, normativamente, in vigenza di locazione. Il quesito…